To top
24 Feb

Paris, jour 1.

Parigi, primo giorno (14 Feb), pioviccicava e faceva freddo u.u

Mattinata passata “scalando” Montmartre, e sbagliando più volte percorso, avevo letto la cartina al contrario (e si era pure bagnata….e Parigi è difficile…tanto… 🙁 )

paris streets map

Sò perfettamente dove sto andando

Ma fortunatamente…

 

mentre aspettavamo sotto alla tettoia di una brasserie un segno divino che ci guidasse verso la metà, una gentilissima signorà ci ha avvicinato esclamando in lingua nostrana:

Ma voi siete italiani! Solo gli italiani vengono a parigi senza ombrello.

E ci invitò a salire nel suo attico che era poco distante da lì, per regalarci un suo vecchio ombrello.

…ho anche spaparazzato una foto della vista meravigliosa che aveva su tutta Montmartre

velvet skirt

Menomale per l’ombrello.

Attico della gentile signora!

Peccato che poi, arrivati davanti la cattedrale, una folata di vento lo ha smolecolato.

Lou, spaparazzata.

Questo è Fra che mi “spaparazza” in continuazione.. però almeno si vede il maglioncino che portavo.

burgundy velvet skirt

freddo.

Freddo.Faceva Freddo.

Ma per fortuna che ad ogni male c’è un rimedio.

E l’unico rimedio plausibile in Francia è LADURÈE.

laduree paris macarons

Vorrei tutto, s’il vous plaît. ORA.

macarons laduree paris

Macaroooonsssss!

HAT: before: Handmade, after:Bought in Montmartre (Paris)

SWEATER: unbranded.

SKIRT: Romwe.

SHOES: Essex.

JACKET: unbranded.

SCARF: H&M

FUR GLOVES: H&M

…e per concludere, cenetta di S.Valentino  “a l’Affiche”.

parisien look outfit

S.Valentino “a l’Affiche”

DeathlyBerry

Lucrezia. Cats, Shoes and Sushi lover from IT

23 Comments

Leave a reply