[responsive-menu RM="logged-in-menu"]
Uhm…hai qualcosa di diverso.

Uhm…hai qualcosa di diverso.

Bene, vi siete ripresi?

“Sì, sì, tutto ok…no, aspe..che diamine è successo ai tuoi capelli?!”

Vi ricordate questo post? Alla fine l’ho fatto, ho detto “bye bye” al rame e ho tinto i miei capelli di argento. È stato un lavoraccio ma il parrucchiere ha fatto il miracolo. Sapete che il rosso è il colore più difficile da togliere sui capelli, soprattutto se si vuole passare a dei toni freddi ma non è impossibile, basta affidarsi a mani esperte, della serie “DON’T TRY THIS AT HOME“. Bruciarsi i capelli per una decolorazione sbagliata è così facile da rendere l’espressione di rubare le caramelle ad un bambino un’impresa titanica.

“Ma adesso andrai dal parrucchiere ogni settimana perché con la ricrescita rossa è un macello, mica puoi fare da sola!”

Ehm…altro shock per chi ancora non lo sapesse: io non sono una vera “ginger“. :O

“Quindi mi hai mentito per ben 3 anni?!” “Stavi lì, con la tua chioma arancione a sbeffeggiarti di me?!” “Basta, adesso tolgo il follow”

Non farlo, potrei venire a cercarti.

Comunque, il lavoro non è ancora completo, devo finire di eliminare tutti i riflessi ramati e accentuare quelli “azzurro serenity”. È uno dei due colori del 2016 scelti da Pantone e io questa cosa voglio mettermela in testa.

#GRANNYHAIRDONTCARE

_DSC0089 copy_DSC0091 copy_DSC0093 copy_DSC0011 copy_DSC0087 copy_DSC0141 copy_DSC0130 copy_DSC0191_DSC0235 copy

JACKET : Forever 21 (men)

SWEATSHIRT : SheIn

LEGGINGS : Tezenis

SHOES : Jeffrey Campbell (Prickly)

BAG : Furla (Graffiti Collection)

“Life is too short to have boring hair”

_DSC0099 copy

Share This Post

Translate »